ART COOKIES – BABBO NATALE

art cookies - babbo nataleEcco un altro biscotto prettamente natalizio.
Un Babbo Natale, barbuto e baffuto, con il suo immancabile cappello rosso col pon pon bianco.
Questo biscotto ha, secondo me, un ottimo rapporto tra tempo di realizzazione e risultato, perché pur essendo relativamente veloce da fare, risulta essere molto carino e ben rifinito.

Ed ecco come è fatto.

 

art cookies babbo natale vassoio

Babbo Natale, confezionato.

VASSOIO: il solito cartone di quelli spessi e rigidi, ritagliato quasi “in figura”, lasciando giusto un po’ di spazio per parte per far risaltare meglio il biscotto. In questo caso l’ho rivestito con una carta da regalo molto particolare, nera (così il biscotto risalta bene) con dei disegni argentati che riproducono dei fiocchi di neve: giusto per dare un tocco natalizio in più. Ho rivestito poi con carta trasparente per alimenti, ho appoggiato (glass-incollato) il biscotto, e ho coperto il tutto con la stessa carta trasparente per alimenti.

Per qualche suggerimento sul vassoio, clicca qui.

BABBO NATALE: è un biscotto di pasta frolla decorato solo glassa reale, più o meno colorata.
Prima di parlare della decorazione vorrei spiegarne la forma, che è il motivo principale per cui questo biscotto è così semplice: è un cuore rovesciato. Quindi, invece di trovare un disegno, ingrandirlo, ritagliarlo, e ritagliare la frolla seguendone il contorno…si usa semplicemente una formina a forma di cuore, e il gioco è fatto! [Non è una mia idea, lo ammetto…l’ho trovata in internet e ho cercato di riprodurla!].
Per la decorazione, ho iniziato disegnando il capello con glassa rossa e la barba con glassa bianca. In questo caso, non avevo voglia di fare per ogni colore una glassa doppia, cioè una più plastica per i contorni ed una più morbida per il riempimento, e quindi ho usato un’unica versione di glassa, una “via di mezzo”, con cui ho disegnato e colorato contemporaneamente, aiutandomi eventualmente con uno stuzzicadenti per delineare i contorni.
E ho lasciato asciugare.

art cookies - babbo natale prima della pittura

Babbo Natale prima di pitturare il cappello col colorante rosso.

Poi ho disegnato il viso con glassa rosa (sempre una glassa “via di mezzo”) e ho pitturato il cappello (con 2 mani di colorante rosso in polvere bagnato nel Brandy…e ci voleva proprio, perché un Babbo Natale con cappello rosa non si può vedere! Vi consiglio quindi, per fare la glassa rossa, di usare il colorante in gel…funziona meravigliosamente meglio di quello in polvere!!!). E ho lasciato asciugare.
Infine ho fatto i particolari in rilievo: il naso, con glassa rossa; gli occhi, con glassa nera; i baffi, il pon pon e il bordo del cappello, con una glassa bianca piuttosto plastica, in modo da rendere l’effetto “pelo arruffato” del cappello e l’effetto “baffo”.
Ho lasciato asciugare ed eccolo pronto.
Lo dico contro il mio interesse, ma in internet ne trovate delle versioni davvero strabilianti. Questa mia versione, però, è abbastanza semplice e veloce da realizzare e può quindi essere un buon compromesso per fare un biscotto comunque bello e rifinito con una spesa di tempo ed energie contenuta.

LA FORMA: niente di più semplice, una formina a forma di cuore!

Per qualche suggerimento, clicca qui.
Se hai voglia, vai alla galleria di Art Cookies.

Questa voce è stata pubblicata in Art Cookies, Dolci e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento