ART COOKIES – CUORE

cuoreAh, l’amour!
Cosa porta a fare!
Cose come questa, ad esempio…un enorme biscotto a forma di cuore, su un vassoio a forma di cuore, decorato con altri cuori e con la parola Amore scritta sopra!
Stucchevole? Naaaaaaaa!
Era un regalo di compleanno, commissionatomi da un’amica (decisamente romantica) per il marito.

Ed ecco qui come l’ho fatto.

VASSOIO: è un vassoio di cartone per alimenti, misura grande, ritagliato a forma di cuore. Avvolto da carta velina rossa davanti e carta dorata dietro. Ricoperto con carta trasparente per alimenti.
Dopo aver adagiato (glass-incollato) il biscotto, ho come sempre ricoperto il tutto con carta trasparente per alimenti.
Vi dirò, ricoprire un cuore non è semplice come ricoprire un semplice vassoio quadrato o rettangolare, ha un sacco di curve e spigoli…ma alla fine, con un po’ di pazienza, viene bene!

Per qualche suggerimento sul vassoio, clicca qui.

cuore, particolare

Bordo pitturato di rosso, a sfumare verso l’interno.

BISCOTTO CUORE GRANDE: è sempre di pasta frolla ed è il protagonista della scena.
L’ho glassato con glassa all’acqua (ho scelto questa invece della glassa reale perché volevo un effetto meno coprente, sia dal punto di vista del colore che del gusto) e lasciato asciugare. Poi, tutto attorno, su tutto il contorno, ho pitturato con colorante rosso per dare un effetto più vivace e sfumato (se guardate, infatti, il contorno risulta rosso scuro pieno mentre verso l’interno sfuma).
Infine, ho attaccato con una punta di glassa reale tutto quello che ci vedete sopra: i cuoricini rossi e bianchi (sia quelli del contorno, separati da un puntino di glassa bianca, che quelli dell’interno), la scritta e i biscottini più piccoli a forma di cuore.

cuore particolare i biscotti piccoli

I biscotti piccoli a forma di cuore.

BISCOTTI CUORE PICCOLI: i due biscotti piccoli a forma di cuore che vedete posizionati ognuno su una metà del cuore. Anch’essi, come il biscotto grande, sono di pasta frolla, glassati con glassa all’acqua, con contorno pitturato di rosso a sfumare verso l’interno, e sono attaccati al biscotto grande con un pois di glassa reale (ho voluto attaccarli così, e non direttamente sulla glassa all’acqua bagnata, perché in questo modo risultano più facilmente staccabili).
Ognuno di essi porta una bandiera (di glassa reale): bandiera italiana l’uno (perché la mia amica è italiana), bandiera brasiliana l’altro (perché il marito, e festeggiato, è brasiliano).

cuore particolare i decori in glassa

I decori in glassa reale:
cuoricini rossi e bianchi e scritta augurale.

CUORICINI ROSSI E BIANCHI, SCRITTA: e cioè, i cuoricini piccoli disposti su tutto il contorno e sparsi al centro e la scritta centrale. Sono fatti di glassa reale (rossa e bianca) e li ho preparati il giorno prima e lasciati asciugare. In questo modo ho potuto provare diverse disposizioni, prima di trovare quella definitiva e procedere ad incollarli.
Volendo, li potete anche disegnare direttamente sul biscotto glassato, ma così facendo dovete avere già perfettamente chiaro la loro disposizione e non potete cambiare idea! Un rischio.
Per i curiosi: la scritta significa “auguri amore” in lingua brasiliana, perché il festeggiato è di nazionalità brasiliana!

cuore particolare le bandiere

Le bandiere in glassa reale.

BANDIERE (ITALIANA E BRASILIANA): quelle che vedete sopra i biscottini piccoli. Anche queste, come i cuoricini e la scritta, le ho fatte il giorno prima e fatte asciugare, in modo poi da averle pronte e doverle solo glass-incollare. Sono fatte di glassa reale bianca (tutta bianca) dipinta con i rispettivi colori e sono poi glass-incollate con un puntino di glassa reale.

LA FORMA: decisamente semplice. Ho trovato in internet una bella immagine di cuore, l’ho stampata in A4 e ritagliata, e questa è servita per il biscotto grande. Per i biscottini piccoli a forma di cuore, ho usato le formine.

Per qualche suggerimento, clicca qui.
Se hai voglia, vai alla galleria di Art Cookies.

Questa voce è stata pubblicata in Art Cookies, Dolci e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento