ART COOKIES – I BISCOTTI DELL’AVVENTO

Natale si avvicina a grandi passi e so già che, come tutti gli anni, mi fregherà, arrivando di soppiatto alle mie spalle e facendo scoccare il 25 dicembre prima che io sia riuscita a preparare tutti i regali!
Per non prendermi tardi, quindi, comincio già da oggi a darvi qualche idea per pensieri e regali di Natale: ecco i “Biscotti dell’Avvento”.
Ho preparato questi biscotti l’anno scorso come regalo di Natale per una coppia di carissimi amici che amano i dolci, le palline da appendere all’albero di Natale e il calendario dell’Avvento: cosa meglio, quindi, di un calendario dell’avvento fatto di biscotti da appendere all’albero? Ecco qui, quindi, 25 biscotti a tema natalizio, tutti con il proprio laccetto per appenderli ed ognuno con un numero sul retro, da 1 a 25, ad indicare il giorno in cui può essere mangiato.

Ed ecco come sono fatti.

VASSOIO: no, in questo caso niente vassoio.
Ho trovato una scatola di latta per biscotti tutta decorata a tema natalizio, di forma tonda, e ho disposto i biscotti al suo interno in modo ordinato per strati: uno strato di stelle (affiancate tra loro), un foglio di carta lucida rossa a separare, uno strato di pupazzi di neve (affiancati tra loro), un foglio di carta lucida rossa a separare, uno strato di alberi di natale (affiancati tra loro) …. e così via. In questo modo i biscotti stavano belli fermi ed ordinati e i destinatari hanno avuto la sorpresa (gradita) di scoprire uno strato per volta.

BISCOTTI DELL’AVVENTO: sono biscotti di pasta frolla, glassati con glassa all’acqua (non la ghiaccia reale, quindi) e pitturati con coloranti alimentari in polvere diluiti in qualche goccia di liquore e acqua bollente.
In questo caso ho scelto la glassa all’acqua perché non avevo bisogno di una glassa plastica o coprente ma mi serviva solo uno strato liscio, di colore neutro, che facesse da base per la successiva fase di pittura (perché pitturando direttamente sui biscotti l’effetto è orrendo). Per lo stesso motivo, non ho colorato la glassa ma l’ho lasciata bianca, in modo che facesse una base il più neutro possibile.
Dopo aver steso la glassa in uno strato uniforme, l’ho lasciata asciugare per una notte ed il giorno dopo, con la glassa ben asciutta, ho pitturato i biscotti, con colori e modi diversi, come da libera fantasia. Non vi descrivo ogni biscotto ad uno ad uno, altrimenti divento davvero noiosa, ma se avete qualche curiosità di come ho ottenuto un particolare effetto, chiedetemi pure!

biscotti dell avvento - retro

Biscotti dell’Avvento: il retro.

Per i laccetti ho avuto un piccolo problema: prima di infornare i biscotti ho fatto dei piccoli fori ma durante la cottura i fori si sono chiusi quasi del tutto e quindi, dopo la fase di glassatura e pittura, li ho riaperti ad uno ad uno usando prima uno spillo e poi uno stuzzicadenti [e qualche biscotto si è rotto, ma per fortuna ne avevo fatti alcuni in più, per sicurezza…quindi vi consiglio di fare il foro prima della cottura, e di farlo più grande, in modo che, se anche dovesse chiudersi, non si chiuderà completamente e sarà sufficiente allargarlo un po’ con uno stuzzicadenti].

Alla fine, quando i biscotti decorati erano belli asciutti, li ho girati, li ho mischiati e ci ho disegnato il numero con la ghiaccia reale bianca.

Ho lasciato asciugare ed eccoli pronti!

LA FORMA: niente di più semplice, sono fatti con le formine!

Per qualche suggerimento, clicca qui.
Se hai voglia, vai alla galleria di Art Cookies.

Questa voce è stata pubblicata in Art Cookies, Dolci e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento