BISCOTTI AL MAIS

biscotti al maisIo adoro questi biscotti. Ma davvero.
E gli ingredienti non sono nulla di che, eh: farina bianca, farina di mais, zucchero di canna, burro e uova, e un pizzico di lievito.
Ma sono buonissimi! E la cosa che li rende speciali, per me, è che sono anche molto leggeri e molto digeribili, e quindi si possono mangiare con una certa tranquillità!

 

INGREDIENTI

Farina bianca 00: 225 gr
Farina di mais gialla (fioretto): 150 gr
Burro: 125 gr
Zucchero di canna scuro: 140 gr
Uova: 2
Lievito: 1 cucchiaino
Limone: giusto un pizzico di scorzetta e di succo
Sale: 1 pizzico

PROCEDIMENTO

1. Mescolare assieme, in una ciotola capiente, la farina bianca, la farina di mais e il lievito.
2. Tagliare a cubetti il burro freddo e con la punta delle dita, incorporarlo al mix di farine, ottenendo un composto granuloso. [Attenzione, l’obiettivo non è ottenere una palla compatta ma un composto granuloso, quindi non dovete “impastare” il burro con le farine ma “pizzicarlo” e “sfregolarlo” (sì, lo so che non esiste la parola “sfregolarlo”, ma rende l’idea) con la punta delle dita, in modo che si distribuisca bene e restino tutti dei piccoli grumetti di farina+burro].
3. Unire le uova (leggermente sbattute e salate) e lo zucchero di canna, e impastare fino a formare una palla compatta [che sarà piuttosto morbida e che potrà avere bisogno di aggiungere ancora un po’ di farina bianca, per poterla lavorare bene senza che si appiccichi ovunque].
4. Create i vostri biscotti: io solitamente creo un salame con l’impasto, lo taglio a fette tutte uguali, ogni fetta la appallottolo con le mani e poi la schiaccio un po’ tra i palmi, giusto per dargli una forma un po’ più a disco che a palla.

COTTURA

In forno a 180° per circa 15 minuti. [questi biscotti non dorano molto, perchè l’impasto è già piuttosto scuro di suo, grazie allo zucchero di canna scuro]

UTILIZZO

Sono molto versatili, infatti:
– così semplici, al naturale, sono perfetti per la prima colazione o per merenda, col caffè o col thè (chi ama inzuppare le cose, diventa matto con questi biscotti!);
– arricchiti e decorati (con zucchero a velo o, ad esempio, con una glassa al cioccolato o al limone) diventano quasi dei pasticcini e sono perfetti anche come dessert o per fare qualche regalo.

QUANTITÀ

Dai 30 ai 35 (dimensione normale, diciamo circa 4 centimetri di diametro).

NOTE

♦ Volendo arricchirli un po’, potete aggiungere all’impasto del cioccolato grattugiato o delle gocce di cioccolato, oppure uvetta o altra frutta secca (prugne, ad esempio, o fichi), perché l’impasto è gustoso ma al tempo stesso molto semplice e “basico” e si presta quindi ad aggiunte di vario tipo.
♦ Potete anche farli più piccolini e meno appiattiti per poi creare dei baci di dama al mais, uniti da cioccolato fondente o anche marmellata.

Questa voce è stata pubblicata in Dolci e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento