CREMA MASCARPONE E PANNA

crema mascarpone e pannaSì, lo so, non è una crema di alta pasticcera.
Sì, lo so, “a mescolare mascarpone e panna son capaci tutti”.
Sì, lo so, è una crema ovvia.
Ma è così buona!
E risolve molti problemi di farcitura (di torte, di bignè, di quello che volete) con eleganza, gusto, tanta sofficità e…molta velocità!!

 

INGREDIENTI

Mascarpone: 500 gr
Panna fresca: 400 gr
Zucchero a velo: 120/140 gr circa (8 cucchiai: 6 per il mascarpone + 2 per la panna)

PROCEDIMENTO

1. Lavorare il mascarpone assieme allo zucchero a velo (6 degli 8 cucchiai totali), mescolandolo con un cucchiaio di legno o una spatola, finché non diventa molto morbido e lo zucchero è totalmente amalgamato.
2. Montare la panna e, quando inizia a gonfiarsi, aggiungere lo zucchero a velo (setacciato, i rimanenti 2 cucchiai). Continuare a montare fino a neve ferma.
3. Unire la panna al mascarpone, in due riprese, mescolando con un cucchiaio di legno o una spatola dall’alto verso il basso per non smontare il composto.

UTILIZZO

torta 7 strati aperta

Esempio di utilizzo: come farcitura e copertura di una torta al cioccolato.

Si può usare da subito, per farcire torte a strati, riempire bignè, decorare un dolce o anche da sola, come dessert al cucchiaio.
Io la trovo perfetta soprattutto in abbinamento al cioccolato fondente (ad esempio, come farcitura per torte al cioccolato oppure, se usata come decorazione o dessert al cucchiaio, decorata con fili di cioccolato fondente fuso).
Per distribuirla usate una sac à poche con il beccuccio che preferite (anche piccolo, è una crema che tiene bene).

QUANTITÀ

Circa 1 kg di crema.
Per darvi un’idea, con questa quantità io ho: farcito una torta a 3 strati del diametro di 28 cm (4 strati di torta, 3 strati di crema); ricoperto una torta dal diametro di 28 cm e alta circa 10 cm (la torta a 3 strati di cui sopra); farcito e ricoperto una torta a 2 strati (3 strati di torta, 2 strati di crema) del diametro di 26 cm.

NOTE

♦ Si conserva in frigorifero per 2 o 3 giorni. Il giorno dopo sarà ancora più buona perché i gusti si saranno ben amalgamati tra loro!
♦ Se vi piace, potete modificarla aggiungendoci del cacao, o della granella di amaretti o di nocciole. O anche colorarla con coloranti alimentari liposolubili.

Questa voce è stata pubblicata in Dolci e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento