PLUMCAKE SALATO CON FARINA DI PISELLI E SEMI OLEOSI

Una ricetta semplice e veloce ma al tempo stesso sfiziosa e particolare, sia nel gusto che nell’aspetto. Ben bilanciata dal punto di vista nutrizionale, si adatta bene ad essere utilizzata sia come antipasto che come piatto principale!

INGREDIENTI

Farina di piselli : 250 gr
Uova medie : 3
Latte : 150/200 ml
Olio evo : 3 cucchiai
Semi oleosi : 3 cucchiai di semi misti
Lievito istantaneo per salati o cremortartaro: 1 bustina
Sale : 2-3 pizzichi

PROCEDIMENTO

  1. In una ciotola capiente setacciare insieme la farina di piselli ed il lievito.
  2. Separare i tuorli dagli albumi ed aggiungere alla farina i 3 tuorli, i 3 cucchiai di olio ed il latte a filo, mescolando fino ad ottenere un composto  uniforme e morbido.
  3. Unire il sale ed i semi oleosi e mescolare.
  4. Montare a neve gli albumi ed unirli, in due riprese, all’impasto.
  5. Rivestite di carta forno lo stampo da plumcake, trasferirvi l’impasto ed infornare subito. [Se volete potete praticare un taglio sulla superficie superiore per guidare l’apertura del plumcake dovuta alla lievitazione – cosa che io, come vedete, non ho fatto…ed infatti si è aperto dove ha voluto!]

COTTURA

In forno a 160°C per 40 minuti circa.

UTILIZZO

Potete servirlo freddo (a temperatura ambiente), intiepidito o anche leggermente tostato.
Essendo piuttosto asciutto, consiglio di accompagnarlo con una salsa dalla consistenza abbastanza morbida e dal gusto dolce o piccante a vostro piacere. Ad esempio un sugo al pomodoro, una salsa di verdure a vapore frullate con un po’ d’olio o di latte vegetale, una ricotta o una salsa ai formaggi…
Per una colazione originale consiglio anche l’abbinamento dolce: uno strato di ricotta o di avocado, un po’ di miele o marmellata o sciroppo di datteri, o una banana frullata con un po’ di uvetta.

QUANTITÀ

Per 4/8 persone a seconda che lo serviate come antipasto o come piatto principale.

NOTE

♦ Scegliete i semi oleosi che più preferite. Io ho usato semi di zucca, girasole e papavero ma potete usarne anche altri o provare a sostituirli con qualche noce tritata.

♦ Per poter utilizzare al meglio le proteine vegetali presenti nei piselli, abbinatelo ad un cereale, che può essere grano, mais, riso o altro ancora: una fetta di pane, un paio di crostini, della polenta…

♦ La composizione nutrizionale, ogni 100 gr, è più o meno questa: Kcal 250, grassi 10, carboidrati 22 (di cui zuccheri 3), fibre 6, proteine 14.

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Salati e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento